Questo sito utilizza cookie per fornirti un'esperienza migliore. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

BENVENUTO NEL BLOG FLUIDMEC

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità di prodotto, istruzioni per l'uso, materiali, normative e molto altro.

Come dimensionare una catena portacavi

Come dimensionare una catena portacavi

"Come dimensionare una catena portacavi" è il titolo di un interessantissimo corso inserito nel programma Fluidmec School organizzato in cooperazione con il nostro premium partner Brevetti Stendalto.

Per prima cosa è opportuno chiarire che la scelta del sistema portacavi non è data da un semplice calcolo matematico, bensì dalla considerazione ed analisi di diversi dati. La preferenza di un modello piuttosto che di un altro è essenziale per garantire un corretto funzionamento della catena stessa ed evitare danneggiamenti ai condotti contenuti in essa. 4 sono i passaggi fondamentali da prendere in considerazione, vediamoli insieme:

1) Dimensione interna ed esterna di un anello della catena

È importante che la dimensione della catena sia calcolata in base alle dimensioni dei cavi e dei tubi che deve contenere e non viceversa.

Regole di base per la posa dei cavi e dei tubi:

- lasciare il 10 % di spazio libero per I cavi e il 20 % per I tubi

- I cavi con guaine differenti devono essere posati con i separatori, per evitare l'attrito fra loro

- Installare I cavi ed I tubi simmetricamente a seconda delle dimensioni e del peso (all'esterno i più grandi e pesanti, all'interno I più piccoli e leggeri)

2) Raggio di curvatura

Per determinare il raggio di curvatura minimo della catena bisogna cercare il raggio minimo di curvature dei cavi/tubi. Grazie a questi valori è possibile individuare il sistema portacavi più adatto che dovrà essere scelto anche in base alla sua lunghezza e a quella della corsa.

3) Calcolo lunghezza della catena

Per calcolare la lunghezza della catena è necessario posizionare il suo punto fisso a metà lunghezza totale della corsa LS (LS= Lunghezza della corsa). A questo punto è possibile calcolare la lunghezza totale con una semplice formula L=LS/2 + M. Per trovare il valore della curva M basta consultare il catalogo del nostro premium partner Brevetti (SILVYN CHAIN). Una volta calcolato il raggio di curvatura si ricava prima la curva e poi la lunghezza e si deve adattare la stessa affinché sia divisibile per il numero di maglie. Infine basta posizionare il punto fisso a metà lunghezza totale della corsa LS. A questo punto è possibile calcolare la lunghezza totale della catena.

4) Catene autoportanti

Se si parla di catene autoportanti bisogna specificare se si tratta di applicazioni autoportanti o di applicazioni Supportate. Nel primo caso la maggior parte sono prodotte con precarico, quando invece questo è assente possono essere fornite per applicazioni speciali. Per quanto riguarda le applicazioni supportate è importante ricordare che il punto di posizionamento dei rulli di supporto dipende dal calcolo nel diagramma di autoportanza.

Oggi vi abbiamo lasciato una piccola fotografia del nostro corso sul dimensionamento delle catene portacavi, ma saperne di più visitate il nostro sito nella sezione Fluidmec School e non perdetevi i prossimi appuntamenti con i nostri corsi formativi. Consultate il calendario sul sito per rimanere aggiornati!

Vota:
0
Filtraggio e flussaggio… abbiamo la soluzione!
La teoria del vuoto… con Fluidmec School
 

Commenti

Ancora nessun commento
Ospite
Mercoledì, 23 Ottobre 2019
Wait a minute, while we are rendering the calendar