Questo sito utilizza cookie per fornirti un'esperienza migliore. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

BENVENUTO NEL BLOG FLUIDMEC

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità di prodotto, istruzioni per l'uso, materiali, normative e molto altro.

Come stoccare e conservare le guarnizioni

Come stoccare e conservare le guarnizioni

Sempre più spesso componenti come guarnizioni, sistemi di tenuta e anelli guida sono stoccati come materiale di ricambio per periodi più o meno lunghi.

Durante questi periodi, è possibile che i materiali di cui sono formati subiscano variazioni delle loro proprietà chimico-fisiche con conseguente inefficienza nell'offrire le performance richieste e la causa di possibili blocchi all'intero impianto.

Esistono però semplici procedure da adottare per far si che lo stato delle guarnizioni possa restare inalterato, evitando problemi di utilizzo delle stesse, per periodi anche lunghi.

  Vediamole insieme:

  • La temperatura corretta di stoccaggio deve essere compresa tra i +5°C e +25°C. Il contatto diretto con fonti di calore deve essere evitato assolutamente​.
  • L'umidità relativa del magazzino non deve superare il 65/70%
  • Il prodotto deve essere conservato imballato, se possibile, così come ricevuto dal fornitore. Questo evita il contatto diretto con l'aria ambiente.
  • Di particolare importanza è la protezione dai raggi solari e forti luci artificiali che emanano raggi UV​.
  • Vanno evitate compressioni e altri tipi di deformazione del prodotto. L'immagazzinaggio deve essere effettuato, dove possibile, in condizioni libere da tensioni.
  • Effettuare lo stoccaggio in un luogo pulito, asciutto e privo di contatti con solventi, olii, grassi ed altri materiali che possono variare le proprietà fisiche del prodotto.
  • Da evitare qualsiasi radiazione ionizzante.

Le nozioni sopracitate sono un estratto a carattere informativo, specifiche regole di stoccaggio dipendono dal singolo materiale di cui sono composte le guarnizioni e rimandiamo quindi alla Normativa ISO 2230-2002 per tutti i dettagli.

Vota:
0
Il regolatore di flusso
Come scegliere il fluido idraulico corretto
 

Commenti

Ancora nessun commento
Ospite
Mercoledì, 28 Ottobre 2020
Wait a minute, while we are rendering the calendar