Questo sito utilizza cookie per fornirti un'esperienza migliore. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

BENVENUTO NEL BLOG FLUIDMEC

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità di prodotto, istruzioni per l'uso, materiali, normative e molto altro.

Il regolatore di flusso

Il regolatore di flusso

Perché sono importanti i regolatori di flusso?

Un regolatore di flusso consente di gestire la velocità lineare di un cilindro o il regime di rotazione di un motore ad un valore fisso, inferiore a quello corrispondente alla piena portata. Parliamo quindi di un controllo di velocità dell'attuatore.

Utili nel momento in cui le utenze da controllare siano più di una con la necessità di definirne la velocità singolarmente, o più semplicemente nella gestione dei tempi di uscita e rientro di un singolo cilindro.

Ne esistono diversi i modelli disponibili sul mercato:

REGOLATORE DI FLUSSO A 2 VIE

Il più economico, solitamente montato in linea, sensibile alle variazioni di temperatura e densità dell'olio. Può provocare reali perdite di carico sul circuito se non dimensionato correttamente.

REGOLATORE DI FLUSSO COMPENSATO A 2 VIE

Solitamente montato in linea, meno sensibile alle variazioni di temperatura e densità dell'olio rispetto ai modelli standard in quanto provvisto di specifiche caratteristiche tecniche che compensano le variazioni di temperatura / pressione.

REGOLATORE DI FLUSSO A 3 VIE COMPENSATO CON ECCEDENZA A SCARICO (O VALVOLA PRIORITARIA)

Montato solitamente in linea sulla mandata della pompa.

Oltre ad ingresso e uscita regolata possiede un terzo attacco, attraverso il quale la portata eccedente va a scarico libero nel serbatoio.

REGOLATORE A 3 VIE COMPENSATO CON ECCEDENZA IN PRESSIONE (O VALVOLA PRIORITARIA)​

Montato solitamente in linea sulla mandata della pompa.

Oltre ad ingresso e uscita regolata possiede un terzo attacco, attraverso il quale la portata eccedente alimenta un'ulteriore utenza in pressione.

Vota:
0
La contaminazione gassosa
Come stoccare e conservare le guarnizioni
 

Commenti

Ancora nessun commento
Ospite
Mercoledì, 28 Ottobre 2020
Wait a minute, while we are rendering the calendar