Questo sito utilizza cookie per fornirti un'esperienza migliore. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

BENVENUTO NEL BLOG FLUIDMEC

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità di prodotto, istruzioni per l'uso, materiali, normative e molto altro.

La contaminazione gassosa

La contaminazione gassosa

La contaminazione ad opera di gas che ricorre nella pratica si riduce, in sostanza, all'ingresso di aria in eccesso nell'impianto.

In condizioni normali l'aria disciolta rappresenta:

  • Il 3-4 % nelle acque glicole
  • Il 5-6 % nelle emulsioni acqua-olio
  • Il 7-9 % nei fluidi sintetici
  • L' 8-10 % negli oli minerali

Questa percentuale può crescere notevolmente per varie cause:

  • Trafilamento dalla linea di aspirazione delle pompe
  • Infiltrazioni attraverso guarnizioni difettose
  • Livello d'olio nel serbatoio troppo basso
  • Durante le operazioni di riempimento e manutenzione 

EFFETTI NEGATIVI DELL'ARIA NELL'OLIO

La presenza di aria in un impianto idraulico (come abbiamo visto, normale fino a determinate percentuali) può provocare i seguenti effetti negativi: 

  • Danni per cavitazione a pompe e motori
  • Accelerazione dell'invecchiamento dell'olio
  • Distribuzione delle guarnizioni
  • Elevata rumorosità, movimento non lineare degli attuatori

​Risulta quindi di particolare importanza evitare la presenza di aria libera nell'olio, al fine di salvaguardare l'impianto.

Vota:
0
Fluidmec assembla tubi raccordati SEMPERIT per app...
Il regolatore di flusso
 

Commenti

Ancora nessun commento
Ospite
Mercoledì, 28 Ottobre 2020
Wait a minute, while we are rendering the calendar